Guarda il video: Coronavirus, supercomputer italiano per sconfiggerlo -  Servizio per il TG di èTV Emilia-Romagna trasmesso il 20 febbraio 2020.

 

 

Dall'inizio di febbraio 2020 una partizione del supercomputer Marconi sta lavorando a pieno regime per simulare il comportamento di alcune delle proteine usate dal coronavirus per riprodursi. I risultati di queste prime simulazioni saranno utilizzati come base per la ricerca delle molecole farmacologiche atte a inibire il virus tramite Exscalate, una piattaforma di Dompé sviluppata da una collaborazione tra Cineca, Dompè Farmaceutici e il Politecnico di Milano, per individuare le molecole più efficaci a inibire il virus.

Per saperne di più segui il nostro tema caldo sul Coronavirus