Individuate 40 molecole potenzialmente utili per sconfiggere il virus.

 

 

Intervista al DG David Vannozzi dell'Agenzia Dire del 23 marzo 2020, edizione delle 13.00

Dall'inizio di febbraio 2020 una partizione del supercomputer Marconi sta lavorando a pieno regime per simulare il comportamento di alcune delle proteine usate dal coronavirus per riprodursi. I risultati di queste prime simulazioni saranno utilizzati come base per la ricerca delle molecole farmacologiche atte a inibire il virus tramite Exscalate, una piattaforma di Dompé sviluppata da una collaborazione tra Cineca, Dompè Farmaceutici e il Politecnico di Milano, per individuare le molecole più efficaci a inibire il virus.

Per saperne di più segui il nostro tema caldo sul Coronavirus