Alessandra Poggiani, Direttrice Generale del Cineca, è stata intervistata dal Corriere della Sera sul ruolo cruciale dell'Intelligenza Artificiale (IA) e di Leonardo, pioniere in Europa nell'ambito dell'IA.

La DG Poggiani ha evidenziato come Leonardo, finanziato in collaborazione con Bruxelles, sia fondamentale per lo sviluppo tecnologico europeo, contribuendo significativamente all'innovazione dell'IA. Leonardo è il sesto supercomputer al mondo e il più potente in Europa per la gestione dei dati nell'Intelligenza Artificiale.

L'intervista ha sottolineato l'importanza dei supercomputer nell'allenamento di sistemi IA complessi. Poggiani ha spiegato che l'IA richiede enormi capacità di calcolo e sistemi ad alte prestazioni, come quelli forniti da Leonardo, per sostenere simulazioni su larga scala e valutare l'impatto su diversi parametri.

Cineca, al centro del sistema pubblico della formazione e della ricerca, gioca un ruolo chiave nell'ambito dell'HPC (High Performance Computing), offrendo piattaforme di supercalcolo e formazione per accedere a servizi e tecnologie avanzate.

La DG Poggiani ha ricordato l'importanza di un ecosistema europeo di supercalcolo e la necessità di più produttori di tecnologia e ingegneria della componentistica in Europa. Ha escluso che le regole contenute nell'AI act possano frenare l'innovazione, affermando che la priorità è garantire sistemi di IA sicuri, trasparenti e non discriminatori.

Cineca è attivamente coinvolto in progetti di ricerca IA in collaborazione con atenei europei e sperimenta applicazioni innovative per supportare gli studenti. La DG Poggiani ha enfatizzato l'importanza di investire in ricerca e politiche industriali per garantire il successo continuo dell'IA in Europa.

Link all'articolo