Leonardo, il nuovo supercomputer installato al Tecnopolo di Bologna, gestito da Cineca e costruito da Atos, riesce a fare ben 250 miliardi di milioni di operazioni al secondo. Una mole di dati gli consente di classificarsi fra i primi quattro supercomputer più potenti al mondo.

Di questo, del futuro del supercalcolo, della Data Valley dell’Emilia-Romagna e di molto altro hanno parlato in questa intervista Francesco Ubertini, Presidente del Cineca e Giuseppe di Franco, CEO di Atos Italia.

L'intervista