Il 1° gennaio 2021 ha preso il via il progetto europeo e-SHyIPS (Ecosystemic knowledge in Standards for Hydrogen Implementation on Passenger Ship), volto a definire le nuove linee guida per un'efficace introduzione dell'idrogeno nel settore del trasporto marittimo di passeggeri. Il progetto intende incentivare l'adozione delle energie alternative, e si sviluppa nel contesto della strategia globale e dell'Unione Europea per un ambiente pulito e sostenibile, verso la realizzazione di uno scenario di navigazione a zero emissioni.
Il progetto adotterà un approccio di sistema, in cui saranno coinvolti tutti i principali referenti dei settori interessati, marittimo e dell'idrogeno, della ricerca e dell'industria, per integrare attività di ricerca prenormativa teorica sugli standard tramite simulazioni ed esperimenti di laboratorio, al fine di fornire le informazioni  necessarie per progettare un adeguato processo di certificazione, e individuare future attività di standardizzazione e migliorare il panorama normativo comunitario.


Obbiettivo
Il potenziale di mercato delle celle a combustibile a idrogeno nel settore marittimo è stato dimostrato negli ultimi anni con diversi progetti di punta delle navi. Nonostante l'idrogeno sia un'opzione valida in tutto il mondo per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni, anche parte della strategia dell'Organizzazione marittima internazionale (IMO), non è ancora disponibile un quadro normativo applicabile alle navi alimentate a idrogeno.
Attraverso un comitato consultivo, e-SHyIPS riunisce gli stakeholder dell'idrogeno e marittimo e gli esperti internazionali, per raccogliere nuove conoscenze basate sulla revisione del quadro normativo e dati sperimentali sulla progettazione delle navi, sistemi di sicurezza, materiali e componenti e procedure di bunkeraggio. L'approccio è "indipendente dalla nave", al fine di evitare gli oneri di progetti personalizzati, ed è focalizzato sulle metodologie di valutazione del rischio e della sicurezza. Sulla base delle informazioni raccolte, e-SHyIPS definirà un piano di pre-standardizzazione per l'aggiornamento del codice IGF per le navi passeggeri con combustibili a base di idrogeno e una tabella di marcia per sostenere l'economia dell'idrogeno nel settore marittimo.

In eSHyIPS, Cineca è principalmente coinvolto nel WP3, "Ship Design Experiments", di cui è leader. Gli esperti del Consorzio applicheranno la loro competenza nella fluidodinamica computazionale, CFD, al fine di studiare come la posizione  dei motori a idrogeno e lo stoccaggio del combustibile influenzino le prestazioni e manovrabilità di una nave. Per questo, verrà adattato lo strumento di bacino navale virtuale LincoSim che Cineca ha sviluppato in progetti precedenti a questo tipo di navi e caratteristiche operative.

Il progetto è coordinato dal Politecnico di Milano. Gli altri partner italiani sono: Ente italiano unificazione -UNI, Cineca, Levante Ferries, Atena - Distretto Alta Tecnologia Energia Ambiente IDF-Ingegneria del fuoco srl.

Maggiori informazioni sul sito HPC di Cineca, e sul sito della Commissione.

Grant Agreement N° 101007226 - FCH2-JU – HORIZON 2020