Il 29 novembre la Direttrice Generale del Cineca, Alessandra Poggiani, ha partecipato alla riunione del Convegno dei Direttori generali delle Amministrazioni Universitarie (CODAU), dove ha confermato l'attenzione del Cineca per il lavoro dell'associazione, e l'impegno per essere uno strumento di sintesi in grado di rispondere alla programmazione e alla raccolta di fabbisogni emersi, in maniera non solo integrata ma anche declinata per le diverse peculiarità e specificità degli atenei. 

Bisogna pianificare, bisogna fare sistema, ma bisogna anche tenere presente che non tutti gli atenei sono uguali e che ogni ateneo ha una sua particolarità o in termini di dimensione o in termini di vocazione, locazione geografica o di dimensionamento. Ognuna di queste caratteristiche ha una sua ricaduta sui sistemi informativi sia in termini di servizi interni, e quindi quelli gestionali, ma anche in termini di servizi di maggiore impatto sugli studenti e sulla didattica.

Il nostro compito è quello di ascoltare con attenzione. Non è sempre semplice, ma vogliamo veramente provare, e spero che questo venga colto, ascoltando con attenzione cercando di non essere solo reattivi ma di provare, attraverso la collezione delle esigenze, a fare proposte che siano di sistema e anche declinabili rispetto alle specificità di ogni ateneo o ogni gruppo di ateneo.

In più, in particolare rispetto al panel dei sistemi informativi che si è già riunito e con cui abbiamo avuto modo di interagire in queste settimane, è importante l'intermediazione la capacità di raccogliere e identificare quelle che sono, nelle varie ramificazioni del sistema universitario italiano, non solo le esigenze contingenti, ma anche quelle che prospetticamente devono essere affrontate.

Il convegno è stato aperto dal presidente CODAU Alberto Scuttari, che ha dato la parola alla DG Alessandra Poggiani e successivamente a Marco Degli Esposti – Responsabile CODAU della tematica “Processi interni e trasformazione digitale”. Successivamente sono stati affrontati diversi temi, tra i quali il Piano Triennale per l'Informatica, la Gestione Integrata BIM e Sistemi di Facility Management, la Sostenibilità Digitale, Attivazione di ANIS e Evoluzione di ANS, Cybersecurity.