Tu sei qui

ABV4Kids

Progetto concluso

Obiettivo del progetto ABV4Kids è la creazione di un villaggio virtuale contro il bullismo scolastico, la violenza, il razzismo e la xenofobia, all’interno dell’ambiente virtuale 3D OpenSim, il progetto si basa sul potenzialità educative offerte dagli ambienti di apprendimento virtuali in 3 D che coinvolgono fortemente gli utenti, promuovono nuove forme di interazione sociale e danno spazio ai processi creativi: caratteristiche che rendono questi ambienti estremamente attraenti per i giovani. Il progetto mira infatti a coinvolgere i giovani nella progettazione, sviluppo e creazione del villaggio virtuale e dei suoi eventi. Il progetto terminerà nel dicembre 2012.

La prima fase del progetto si concentrerà sulla creazione delle strutture del villaggio Anti-Bullismo (Anti-Bullying-Village: ABV) che sarà creato dai partner del progetto e dalle classi scolastiche dei paesi partner. L'ABV sarà costituito da un parlamento virtuale che ospita le sedute parlamentari di alunni provenienti da tutti i paesi partner, una scuola virtuale che comprende aule create dalle classi coinvolte e un Centro Arti Creative, un luogo pubblico che comprende aree espositive, un cinema virtuale e un palcoscenico.

La seconda fase del progetto si focalizzerà su eventi e attività che si terranno presso l’ABV, vale a dire una conferenza di 2 giorni per i giovani, laboratori, giochi di ruolo, discussioni pubbliche e mostre. Ogni classe sarà invitata a preparare un evento, una mostra, una produzione cinematografica o una canzone. Nella seconda fase l’ABV ei suoi eventi verranno aperti anche ad altri studenti e giovani allievi provenienti da tutta Europa.

Oltre a far affrontare ai giovani il tema generale del bullismo scolastico, la violenza, il razzismo e la xenofobia, il progetto consentirà ai ragazzi di sperimentarsi concretamente nella costruzione condivisa di una piattaforma che promuove la partecipazione ‘virtuale’ e i processi cooperativi interculturali. In modo giocoso il progetto non solo promuoverà il pensiero sociale, la collaborazione a distanza e le competenze informatiche, ma incoraggerà anche una riflessione sulla diversità culturale dell'Europa in termini di linguaggi, stili di lavoro e modi di pensare.

In questo progetto il Cineca mette a disposizione le competenze sviluppate in due precedenti progetti Europei: AVC e Avatar@School.

 

 

Partner 

Centre for Educational Research (zepf),
University of Koblenz-Landau (Germany)
Actionwork (United Kingdom)
Infoart, Plodiv (Bulgaria)
Barnevakten - Kids and Media - Norway
Open University di Israele (OUI)

Finanziamenti 

Unione Europea

Tempistica 

1/1/2011 - 31/12/2012

Referenti Cineca 

Franca Fiumana

Contatti