Tu sei qui

Il Cineca rinnova la certificazione ISO 9001

7 Dicembre 2016

Lo scorso novembre il Cineca ha adeguato il proprio sistema di gestione della qualità alla nuova versione dello standard ISO 9001 del 2015 con quasi 2 anni di anticipo rispetto alla scadenza.

Il sistema di gestione per la qualità del Cineca è passato, nel corso dei suoi 15 anni di storia, attraverso diversi adeguamenti normativi dello standard internazionale di riferimento ISO 9001. 

Dal 2001, anno dell’ottenimento della prima certificazione ISO 9001 versione 2000, il Consorzio ha adeguato il proprio sistema di gestione allo standard ISO 9001:2008 nell’anno 2009,  fino ad arrivare all’ottenimento della certificazione ISO 9001:2015 nel novembre 2016. 

Rispetto alle due precedenti versioni dello standard, la ISO 9001 del 2015 introduce due fondamentali novità: 

  • La prima si riferisce all’adozione di una struttura generale di alto livello, definita nell’Annex SL, che definisce per  gli standard ISO sui sistemi di gestione una struttura e requisiti comuni; questo quadro di riferimento generico per tutte le norme sui sistemi di gestione, al quale sono ovviamente aggiunti requisiti specifici in base alle specificità della norma (qualità, ambiente, sicurezza informatica, gestione della continuità operativa ecc.) facilita l’integrazione tra diversi sistemi di gestione; questo rappresenta una elemento di semplificazione anche per il Cineca, che adotta due diversi standard di certificazione: la 9001 e la 27001 (sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni). Entrambe gli standard infatti sono ora allineati all’Annex SL contenendo la seguente e comune strutturazione dei requisiti: Scope, Normative references, terms and definitions, Leadership, Planning, Support, Operation, Performance evaluation, Improvement.
  • La seconda novità di rilievo riguarda l’esplicitazione del requisito di adottare un approccio basato sui rischi nei processi di business dell’organizzazione, per supportare e migliorare la comprensione e l’applicazione dell’approccio per processi e ridurre la probabilità che si verifichino eventi che compromettano il raggiungimento degli obiettivi pianificati; l’adozione esplicita del cosiddetto “risk based thinking” ha consentito una riduzione dei requisiti prescrittivi e la loro sostituzione con requisiti di natura prestazionale. 

La nuova versione dello standard ISO 9001 si sposa bene con il modello di gestione adottato dal Cineca, ponendo al centro dell’attenzione l’identificazione e la prevenzione dei rischi dei processi strategici ed operativi.  

La transizione al nuovo standard ISO 9001:2015 con quasi due anni di anticipo (settembre 2018 è la data di scadenza delle certificazioni ISO 9001 versione 2008) rispetto alla scadenza prevista, è a conferma del fatto che il Consorzio aveva già intrapreso la strada della puntuale identificazione dei rischi potenziali, già peraltro esplicitamente richiesta nello standard ISO 27001 e in alcune norme cogenti applicabili (D.lgs.81/08; D.lgs. 231/01; D.lgs. 190/12).