Tu sei qui

Cineca ottiene la i-Space silver label BDVA, e diventa "data innovation space" europeo

22 Novembre 2017

La Big Data Value Association (BDVA) ha assegnato la "i-Space silver label" BDVA a Cineca. L'annuncio è stato fatto durante i'European Big Data Value Forum, al quale il Cineca partecipato con una presentazione degli i-Spaces nel corso della sessione “Data Sharing/Integration”. Il Cineca dunque si accredita così a livello Europeo come uno dei centri di accelerazione dell’innovazione data-driven in settori sia commerciali che non-profit. 

Ecosistema di dati

Gli i-Space sono spazi di innovazione nel contesto della gestione dei dati: "ecosistemi" che mirano ad accelerare l'adozione dell'innovazione basata sui dati in settori privati come Manufacturing 4.0, Logistica, Commercio elettronico, Media, Aerospazio, Automotive, Energia, Agricoltura e Agroindustria, Pharma; così come nei settori non-profit (e-Government, Ambiente, Sanità pubblica, Smart Cities). Gli i-Spaces forniscono servizi per abilitare e supportare lo sviluppo e la condivisione di nuovi casi d'uso nel contesto dei big data, quindi generano valore economico, sociale e ambientale per i loro ecosistemi locali.

Data Innovation Hub

Gli i-Spaces che ricevono il riconoscimento "silver label", al di là dello scambio di buone pratiche, formano un ecosistema a livello europeo, al fine di promuovere l'innovazione dei dati in ambito internazionale. Gli i-Space operano nel contesto segnato dai Digital Innovation Hub (DIH), e agiscono come il nuclei con le proprie competenze, infrastrutture, e consentono l'accesso alle comunità locali. Il loro supporto su misura per le PMI, attraverso una vasta gamma di servizi, consente loro di supportare un'ampia gamma di strategie di digitalizzazione.

Le attività del Cineca in ambito Big Data

Questo riconoscimento è stato reso possibile grazie al numero sempre crescente di progetti che il Cineca conduce in diversi ambiti: bioinformatico (come Elixir, e Telethon), Industry 4.0, (nel contesto di Fortissimo) e in altri ancora (come i progetti  iMediaCities, la sentiment analysis per la Reggia di Caserta, ISTAT, RAI, Unipol). Per il 2018 sono in fase di avvio nuovi progetti di innovazione che prevedono, tra l’altro, lo sviluppo/integrazione di algoritmi di Machine Learning per la manutenzione predittiva, e la creazione di piattaforme per la preservazione, la condivisione, l'esplorazione e l’analisi di dati eterogenei.