Tu sei qui

Progetti

FORWARD

Il progetto FORWARD intende fornire un approccio globale efficace alla complessa questione della valutazione dei diritti d’autore dei prodotti audiovisivi e delle “opere orfane”. L'obiettivo principale è progettare e realizzare un sistema europeo per valutare lo stato dei diritti (compresi quelli delle opere orfane) per tutti i tipi di lavori audiovisivi, accorpando informazioni provenienti da diverse fonti e  molteplici centri nazionali;

 

FRAFEM

Il principale risultato del progetto è stato un completo ambiente software per la stima dell' indicatore di rischio globale per le fratture del collo femorale. In particolare, il software FRAFEM ha un tempo d' esecuzione di circa 5 minuti e così è completamente compatibile con il suo inserimento nel corso clinico standard. In questo modo la durata totale di visita rimane immutata, riducendo al minimo l' impatto sulla procedura ospedaliera. Allo stesso tempo, il software ha raggiunto un alto livello di automatizzazione.

Frontiere in fisica dello stato condensato

L' acquisizione di nuove,avanzate tecnologie  è un passo inevitabile  nella pianificazione di un convincente processo di riabilitazione  dell' economia dei paesi dell' Europa Centro-Orientale.

GANES

C'è ora crescente interesse nell' esplorazione petrolifera in mare aperto lungo il bordo della piattaforma continentale Europea, e nell' interazione tra corsi di bordo di piattaforma e la circolazione di regioni limitate di mare. Perciò c'è bisogno di modelli che estendano oltre il bordo dellal piattaforma e attraversino sia una parte dell' oceano aperto che le regioni di mare poco profondo, che possano permettere di predire le correnti oceaniche e le temperature.

GASTROEPATONET

Rete delle unità di Gastroenterologia degli ospedali italiani S.I.G.E. (Società italiana di Gastroenterologia) e A.I.G.O. (Associazione Italiana Gastroenterologi ed Endoscopisti Digestivi Ospedalieri)

GeBBAlab

Il progetto si propone la realizzazione di un Laboratorio Virtuale distribuito rivolto alla comunità clinico-scientifica regionale che svolge la sua attività nel campo della genetica e delle sue applicazioni terapeutiche.
Alla conclusione del progetto, il Laboratorio sarà a disposizione, inizialmente in ambito regionale, di altre realtà analoghe (clinici, di ricerca e applicativo-industriale) che siano interessate a sperimentarlo.
Il laboratorio apre un nuovo scenario nella frontiera

Genus Bononiae - Musei nella Città: cortometraggio 3D

Il primo movie 3D stereo HD realizzato per un museo con tecnologie all’avanguardia: un film in Computer Graphics (grafica computerizzata)  su Render farm Blender Cineca. L'obiettivo è raccontare la storia di Bologna con un cartoon, storicamente e filologicamente validato. Non un semplice filmato, ma un cortometraggio in 3D che gli spettatori possono vedere con gli appositi occhialini in un ambiente virtuale immersivo. 

 

Genus Bononiae - Musei nella Città: sala immersiva

Circa a metà del percorso di visita di Palazzo Pepoli vecchio, parte di Genus Bononiae - musei nella città, sarà collocata una sala immersiva che ospiterà sia il filmato 3D di Apa, sia filmati stereoscopici e applicazioni in tempo reale dedicati alla storia di Bologna.

Giudice di Pace di Bologna

Il portale del Giudice di Pace di Bologna nasce nell'ambito di Astrea, un progetto cofinanziato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur) nell'ambito del Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base (FIRB 2001).

Giustizia.it

Portale del Ministero della Giustizia

Pagine

Giustizia.it

Portale del Ministero della Giustizia

HERA

Epidemiologia delle vaccinazioni su un gruppo selezionato di soggetti

HIPCOM

Il mercato CMP  viene percepito come un segmento strategico, in quanto conferisce all ' SME Europeo,quale Cremascoli Ortho un vantaggio competitivo su grandi competitori multinazionali US-based , meno flessibili e meno vicini all ' utente finale. Sfortunamente, il processo di realizzazione di fatto usato a Cremascoli Ortho CMP presenta due inconvenienti prinncipali . Primo, è piuttosto primitivo da un  punto di vista tecnologico, richiendo eccessivo impegno umano, il che accresce il costo di produzione finale. Secondo, l' introduzione delle nuove regole EC sui dispositivi medici rende inadeguato il processo di verifica di effettiva realizzazione.

HIPOP

Hip-Op reads a CT dataset of the hip region and allow the surgeon to plan the type, the size and the position of the hip prosthesis that best fits into the patient anatomy. Scientists can also use the program to study bones morphometry or to develop computer models of intact and virtually operated bones.

HPC-World

HPCW è un consorzio di 6 centri di High Performance Computing nel mondo. L'obiettivo è di analizzare e implementare i modelli utilizzati nel mondo dai centri di Calcolo ad alte prestazioni, per gestire le richieste di allocazione delle risorse, che provengono dai ricercatori e dalle comunità di ricerca. La missione principale del consorzio è di creare un modello comune per la selezione delle proposte più innovative. L'obiettivo è di realizzare una procedura che possa rispondere alle esigenze di un ampio numero di infrastrutture e iniziative di ricerca, che possa potenzialmente coprire l'intero panorama delle infrastrutture di ricerca.

HPC-World

HPCW è stato un consorzio di 6 protagonisti-chiave nel Calcolo ad Alta Prestazione in tutto il mondo [5 Centri di Supercalcolo (CINECA, BSC, FZJ, SDSC e BlueFern) più GENCI, l' agenzia nazionale Francese incaricata della coordinazione dell' HPC], con lo scopo di effettuare un' analisi e  una valutazione dei modelli usati in tutto il mondo dai centri HPC per gestire le richieste di stanziamento delle risorse provenienti da ricercatori e loro comunità.

HPC_EUROPA

il Progetto HPC-Europa, coordinato dal CINECA, prevede un programma di accesso a sei infrastrutture di Supercalcolo di interesse nazionale in Europa. Il programma di accesso offre a post-doc, ricercatori e studiosi che operano in uno Stato della Comunità Europea, la possibilità di trascorrere un periodo di tempo fino a tre mesi presso uno di questi centri di Supercalcolo, per utilizzare le risorse computazionali necessarie alla popria attività scientifica e collaborare con i ricercatori. Il progetto è stato rifinanziato fino al 2012.

HPC_EUROPA2

HPC-Europa2’s main objective is to maintain the persistency of high quality transnational access to the most advanced HPC infrastructures available in Europe for the European computational science community, as offered in the last two decades by the same consortium. The entire project is organized around its core activity which is the Transnational Access (TA) HPC service provision. Over the four year lifespan of the action, this TA will provide HPC service, specialist support, scientific

ICARUS

Come centro per  l' applicazione del supercalcolo nelle attività di ricerca interdisciplinare, CINECA ha ospitato Ricercatori dal Settember 1998 fino a Aprile 2000 così che Ricercatori Europei  potessero far uso delle risorse e servizi qui disponibili. Successivamente il progetto ricevette il name of HPC EUROPA

ICOPER

Registro Internazionale on-line per lo Studio dell'Embolia Polmonare

Pagine