Tu sei qui

Progetti

Virtual Skené

Il progetto si occupa della ricostruzione virtuale di un edificio effimero dell'Egitto ellenistico, noto solo attraverso una fonte scritta, la tenda per banchetti fatta erigere da Tolomeo II Filadelfo ad Alessandria attorno al 280 a.C.

Web-EsPhALL

Studio clinico internazionale randomizzto di fase II/III nei bambini ed adolescenti Ph+ affetti da leucemia acuta linfoblastica.

Web-Interfant06

Progetto internazionale per la per la gestione di uno studio clinico randomizzato di fase II/III per la cura di bambini di età inferiore all’anno affetti da leucemia acuta linfoblastica o leucemia bifenotipica.

Pagine

ELIOS

Studio clinico multicentrico randomizzato per valutare l’efficacia e la sicurezza dei sali di litio in associazione con il riluzolo nei pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica.

EMBRACE

Embrace è un progetto Europeo di rete bioinformatica iniziato il 1° Febbraio 2005. Ha ricevuto un finanziamento di 8.28 milioni di euro dalla Commissione Europea per cinque anni, coinvolgendo 16 partners da 11 paesi. Suo obiettivo è stato quello di standardizzare l' accesso alle vaste quantità di  dati da progetti genoma e a relativi metodi di studio in modo da permettere ai ricercatori  di consultarlo e usarlo agevolmente.
Embrace usava una “tecnologia grid” per la quale un gran numero di computers geograficamente separati funzionini in una rete che fornisca sostanziale capacità d' immagazzinamento e calcolo.

EMI

Il progetto European Middleware Initiative (EMI), coordinato dal CERN e basato sulla collaborazione dei tre principali fornitori di middleware di Grid in Europa: ARC, gLite e UNICORE con la partecipazione di altri consorzi minori, si pone l'obiettivo di sviluppare un insieme di componenti software per la gestione delle infrastrutture di calcolo presenti in Europa (PRACE, EGI, DEISA e NorduGrid); estendere l'interoperabilità tra le Grid e gli ambienti di calcolo preesistenti nei singoli paesi, rafforzare l'affidabilità e la disponibilità dei servizi e lavorare alla creazione di un modello di business sostenibile per garantire l'evoluzione e la manutenzione del software anche in futuro.

ENACTS

La rete di Cooperazione e Infrastruttura ENACTS ha unito 14 organizzazioni Europee rappresentanti centri di Calcolo ad Alta Prestazione e loro utenti. I partecipanti erano selezionati  attraverso l'  Europa e rappresentavano sia centri tradizionale che centri più piccoli avviati. Rappresentavano anche utenti di differenti classi di computers, da supercomputers a PCs in rete. Attraverso i Progetti di Studio hanno intrapreso,grazie anche a Incontri Generali, il lavoro per una "Infrastruttura Virtuale" Europea per tutti gli utenti di HPC.

Entella, Sicilia

Navigazione realtime del DTM, integrazione con dati GIS e prospezioni geomagnetiche
Software utilizzato: Grass

EPIGEN

L'obiettivo del progetto è comprendere quali siano le basi epigenetiche che regolano la vita, lo sviluppo e le patologie degli organismi sia animali che vegetali. I dati necessari per lo studio di fenomeni epigenetici attraverso tecnologie omiche sono costosi e di elevata complessità, motivo per cui è stato necessario creare una rete di centri bioinformatici e di servizi di analisi che fanno capo, per l’infrastruttura HPC (High Performance Computing), al Cineca.

EPISOUTH PLUS

Network for Communicable Disease Control in Southern Europe and Mediterranean Countries.

EPOS

Registro per il controllo delle piccole epidemie

EPSSG

Progetto per la gestione informatizzata del Registro Europeo dei pazienti pediatrici affetti da sarcoma delle parti molli e per la gestione dei vari protocolli terapeutici.

ESTE COURT ARCHIVE

Il progetto ha l’obiettivo di ricondurre ad unità i percorsi di un patrimonio artistico oggi collocato nei più importanti musei europei e frutto della costante attività culturale della corte Estense a Ferrara. Si intende ricostituire quell’unità ideale di un patrimonio divenuto nei secoli bene comune europeo per restituire ad ogni singola opera il senso compiuto che si può comprendere solo attraverso la lettura del contesto che l’ha prodotta e attraverso la ricomposizione dell’intreccio di

Pagine

ESTE COURT ARCHIVE

Il progetto ha l’obiettivo di ricondurre ad unità i percorsi di un patrimonio artistico oggi collocato nei più importanti musei europei e frutto della costante attività culturale della corte Estense a Ferrara. Si intende ricostituire quell’unità ideale di un patrimonio divenuto nei secoli bene comune europeo per restituire ad ogni singola opera il senso compiuto che si può comprendere solo attraverso la lettura del contesto che l’ha prodotta e attraverso la ricomposizione dell’intreccio di

ESTEDI

ESTEDI, un' iniziativa di venditori e centri di supercalcolo Europei di software, ha stabilito uno standard Europeo per l' immagazzinamento e il recupero di dati multidimensionali di calcolo ad alta prestazione (HPC).  Ha gestito un ostacolo tecnico, l' ingorgo nella consegna di ampi risultati HPC agli utenti, aumentando i generatori di ampi volumi di dati con una gestione flessibile dei dati e uno strumento di estrazione per dati raster spazio-temporali. 

EUDAT

Il Cineca è membro del consorzio del progetto EUDAT (European Data Infrastructure) che  ha come obiettivo la creazione di una infrastruttura per la gestione di dati scientifici (l'equivalente di PRACE, ma focalizzato sui dati).

Europlanet

Il progetto Europlanet RI, the Europlanet Research Infrastructure, è il proseguimento ideale del progetto EuroPlaNet, finanziato dalla Unione Europea nell'ambito del VI programma quadro. Europlanet RIè stato lanciato nel gennaio 2009,  è una cosiddetta "Integrated Infrastructure Initiative (I3)" ovvero una combinazione diNetworking Activities, Transnational Access Activities,  e Joint Research Activities.

EUROSTAT: fornitura di metodologie statistiche

Il progetto riguarda la correzione dei dati riguardanti lo scambio, tra tutti i Paesi del mondo, del legno. In particolare la correzione delle quantità scambiate che, per esempio, possono essere affette da errori nelle unità di misura adottate.

EUTIST-M

EUTIST-M è un consorzio attualmente di sei progetti medici finanziati dal Programma IST della Commissione Europea che mira a incentivare le tecnologie mediche informative con lo sviluppo di cinque prove e un' esercitazione trials.

EXPLORIS

L’ambizione principale del progetto Exploris è quella di fare un significativo passo avanti nella valutazione del rischio di eruzioni esplosive in città e isole dell'UE densamente popolate. Il piano di lavoro proposto è finalizzato a fare progressi significativi nella comprensione di ciascuna delle componenti fondamentali che determinano il rischio vulcanico: la valutazione dello scenario vulcanologico, la simulazione numerica dei processi eruttivi, la valutazione delle vulnerabilità, la quantificazione dell'impatto della manifestazione sugli edifici circostanti, le infrastrutture e gli abitanti, la valutazione probabilistica del rischio.

FIRB-Bioinformatica

Obiettivo principale del progetto è stato lo sviluppo di nuove utility bioinformatiche da condividere con l' intera comunità scientifica nazionale e internazionale, usando  avanzati strumenti tecnologici .
Attività incluse in questo progetto,dando un supporto alle compagnie biotecnologiche e farmaceutiche, accrescevano le capacità della ricerca biomedica nella comprensione di sistemi molecolari che conducono a malattie  genetiche.

FIRB-HRBC

Il cancro al seno è causa principale della morbilità del cancro nelle donne, rappresentando circa un quarto di tutti i nuovi casi di cancro nella popolazione femminile; una donna su tre,verosimilmente, sviluppa  il cancro al seno durante la vita. Il progetto è stato concentrato sulla definizione di un set di geni coinvolti nel cancro al seno umano che è servito come base per la progettazione di una piattaforma comune di microarray. La piattforma è stata usata da tutti i partner per effettuare esperimenti genetici.

FLUSI

 DImostrare che le tecniche numeriche disponibili di dinamica dei fluidi basate su HPCN siano adeguate per la simulazione di processi interni di nebulizzazione.

Pagine