Tu sei qui

Progetti

MTP-II MATER

For a better understanding of the funtioning of the Mediterranean Ecosystem, interdisciplinary studies are needed to ensure a strong coupling between the dynamics of the water masses and the behaviour of dissolved and particulate, biogenic and abiogenic substances (source, transportation, transformation and sink). The interactions between experimentalists and modellers will be fostered, developping appropriate in situ observations to generate, to check and to calibrate models. The ecosystem

MULTIMOD

Multimod Project, a three years international research project partially supported by the European Commission. The project entitled "simulation of multiple medical-imaging modalities: a new paradigm for virtual representation of musculo-skeletal structures", which gives quite well a short definition of the research scope.

Multiscale Materials Modelling on High Performance Computer Architectures

Il progetto MMM@HPC si propone di sviluppare un’infrastruttura integrata webbased per la modellazione dei materiali multi-scala, dove i ricercatori e i fornitori di risorse di calcolo potranno collaborare, per offrire un'infrastruttura integrata per la modellazione di materiali multi-scala. MMM@HPC sarà una piattaforma aperta per integrare i moduli software esistenti in protocolli e workflow ad alta performance, personalizzabili.

L'obiettivo del progetto è di fornire alla comunità scientifica europea, una infrastruttura di software al massimo livello, per fare in modo di utilizzare al meglio software di altissima qualità e risorse di calcolo, e consentire all'Europa di affrontare le sfide emergenti nella scienza dei materiali e ingegneria.

MMM@HPC intende rafforzare il ruolo internazionale dell'Europa come fornitore di software, e dare alla comunità degli scienziati computazionali gli strumenti per affrontare le nuove esigenze di calcolo del mondo della ricerca.

MULTISENSE

The project concerns the visualisation of, and interaction with, data related to musculo-skeletal structures by means of multimodal and multisensorial interfaces. This research project is funded by the European Commission in the frame of the Information Society Technology (IST) programme. It will create a user friendly visualisation and interaction environment, in which all the information is presented with a set of representation - interaction pairs inspired by medical imaging modalities known

Museo Virtuale della Certosa

Modelli navigabili con render to texture e collegamento a data base geografici e non.
Software utilizzato: Terravista, Visman (CINECA)

Museo Virtuale della Certosa

Il progetto è volto a restaurare, custodire, promuovere quello straordinario "museo all'aperto" che i bolognesi hanno realizzato nel corso di due secoli all'interno del convento dei Certosini, fondato nella prima metà del XIV secolo e soppresso da Napoleone. Si tratta di uno dei cimiteri più antichi d'Europa, di un monumento di importanza mondiale, un compendio della storia della città, un luogo unico per la scultura e l'architettura del XIX e del XX secolo.

Museo Virtuale della Certosa: Chiostro III

Il Chiostro III della Certosa di Bologna raccoglie un'importante galleria di opere neoclassiche nelle tombe dipinte e monumentali ospitate sotto i suoi archi.

Museo Virtuale della Certosa: Monte Sole

Durante la seconda guerra mondiale la provincia di Bologna è stata teatro di un evento particolarmente sanguinoso: la strage di Marzabotto. Per salvaguardare la memoria di un simile evento storico è stata realizzata un'applicazione navigabile dell'area dell'eccidio e collegata ad un database.

Museo Virtuale della Certosa: Monumento Ossario dei caduti partigiani

Il Monumento Ossario dei caduti partigiani, il Sacrario dei partigiani in Piazza Nettuno sono stati ricostruiti per diventare elemento visuale di accesso al ricchissimo database relazionale multimediale, progettato e sviluppato anch'esso dal Cineca, dedicato ai caduti della lotta di liberazione (1943-1945).

Museo Virtuale della Certosa: Monumento Ossario della Grande Guerra

La ricostruzione 3D del monumento, e del chiostro che lo ospita, offre l'ambientazione ed il riferimento all'evento storico mondiale, passando attraverso la commemorazione di singoli individui che a quell'evento hanno partecipato.

Pagine

Parco del Delta del Po

2003 Parco del Delta del Po: Ricostruzioni del paesaggio
Software utilizzato: Visman (CINECA), ERMapper, Terravista (Terrex)

PLEIADI

PLEIADI è la piattaforma nazionale per l'accesso centralizzato alla letteratura scientificacontenuta negli archivi e nelle riviste ad accesso aperto italiane. Il progetto si inserisce nel contesto della Budapest Open Access Initiative e della Open Archives Initiative, rispettivamente tese a promuovere l’accesso libero alla letteratura scientifica e la diffusione di standard per l’interoperabilità degli archivi.

POPCORN

Introduce high performance parallel computers in the design process of domestic microwave ovens.

POTENTIALS

To identify and minimise the tendency and forcing errors in four different atmospheric general circulation models (GCMs). The improved models will be developed and tested with special attention to simulation of regional climate over Europe and to seasonal prediction of climate.

PRACE

La Partnership for Advanced Computing in Europe ha l'obiettivo di impostare la realizzazione di un servizio europeo HPC, composto da diversi centri di eccellenza "Tier-0" che metteranno a disposizione dei ricercatori europei una rete di supercomputer ad altissime prestazioni, e daranno vita all'ecosistema HPC in Europa. PRACE è un progetto finanziato parzialmente dal VII programma quadro della Comunità Europea.

PRACE 1IP

Il progetto PRACE (Partnership for Advanced Computing in Europe), finanziato dalla Commissione Europea nel 7° programma quadro, ha come obiettivo di progettare, realizzare e gestire una infrastruttura europea per la ricerca nel dominio del supercalcolo, eccellente, efficace e persistente (i modelli di riferimento sono il Cern di Ginevra ed il Sincrotrone di Grenoble). I principali centri HPC Europei assumeranno lo stato di Tier-0, assicurando al mondo della ricerca europea l'accesso ai più performanti sistemi di calcolo e creando il top level dell'ecosistema HPC in Europa.

PRACE-2IP

Proposito del progetto è di fornire una infrastruttura sostenibile d 'alta qualità per  l' Europa che possa incontrare le necessità più pressanti  delle comunità utenti Europee d ' HPC  attraverso la fornitura di accesso d'utente ai più  potenti sistemi HPC disponibili in tutto il  mondo in qualsiasi dato momento . PRACE-2IP favorirà la coordinazione tra risorse nazionali HPC   (sistemi Tier-1 ) per  meglio incontrare le necessità della comunità d 'utenti HPC Europea .

PRACE-3IP

PRACE-3IP è progettato per continuare, estendere e complementare  il precedente, e in corso, lavoro nella fase d' implementazione dell' Infrastruttura di Ricerca PRACE. Ciò prevede di fornire un' infrastruttura a lungo termine d' alta qualità per i sistemi Europei Tier-0, gestire la coordinazione tra la porzione condivisa delle risorse nazionali HPC (sistemi Tier-1), e rafforzare le relazioni stabilite con utenti industriali. PRACE-3IP aggiungerà una nuova attività chiave all' RI PRACE: l' uso di Prodotti Pre-Commerciali (PCP).

PRISMA

Il progetto PRISMA: servizi di e-government su piattaforme cloud per la sicurezza del territorio

Pagine