Tu sei qui

Gestione Biblioteche

CLU - Cineca for Libraries of Universities

Cineca ha da tempo avviato un’attività di collaborazione con il mondo delle biblioteche e dell’editoria, valorizzando l’esperienza maturata sin dai primi anni '80 dai Consorzi CASPUR e CILEA.

Tramite la suite di servizi CLU - CINECA for Libraries of Universities, il Consorzio risponde alle esigenze delle biblioteche, in particolare di università e enti di ricerca. Con lo sviluppo di prodotti di tipo URMS e l’integrazione di moduli open source già disponibili, CLU mette a disposizione un’unica maschera di ricerca in grado di interfacciarsi con tutte le risorse che le biblioteche rendono disponibili ai loro utenti finali e un back-office per tutte le operazioni gestionali necessarie per la selezione, acquisizione, descrizione, messa a disposizione e conservazione di documenti di qualsiasi natura e su qualsiasi supporto.

L’obiettivo del progetto CLU è  di offrire una piattaforma applicativa per le biblioteche, costituita da una serie di applicativi distinti ma “federati”, per la gestione delle risorse, e che coinvolge tutte le operazioni della biblioteca, quali la selezione e l’acquisizione delle risorse, la gestione dei metadati e dei dati digitali, l’erogazione dei servizi di retrieval e delivery all’utenza, per tutti i tipi di materiali delle biblioteche, su supporto analogico o digitale indifferentemente.

CLU è una soluzione modulare e pertanto può includere o dialogare con altri applicativi per la gestione di materiale non sempre e tradizionalmente gestito dalle biblioteche, ma che potrebbe essere utile ricollocare nell’ambito di servizi centrali d’ateneo: pubblicazioni (periodiche e monografiche), risorse per e-learning, dati dell’archivio istituzionale, ecc.

Allo stesso tempo consente di migliorare ed estendere i processi tipici del sistema bibliotecario d’ateneo grazie al dialogo con i gestionali U-GOV per l’amministrazione universitaria, a loro volta offerti dal Consorzio. E’ possibile infatti immaginare l’automazione dei meccanismi di acquisto delle nuove risorse bibliografiche tramite l’interazione con U-GOV Contabilità; della procedura di accesso profilato ai servizi bibliotecari online utilizzando i dati degli utenti già presenti nell’Anagrafica U-GOV. Si aprono quindi queste e altre possibilità che nel tempo potranno concretizzarsi per ottimizzare i servizi del Consorzio a favore del sistema accademico e della ricerca.