Tu sei qui

Accesso al calcolo HPC

Come utilizzare i sistemi di supercalcolo

I sistemi di Supercalcolo del Cineca sono a disposizione di tutta l'utenza accademica italiana. L'accesso alle nostre risorse da parte dei ricercatori avviene soprattutto tramite sottomissione di progetti. Nell'area Infrastruttura del sito sono disponibili tutte le informazioni per i nuovi utenti.  Il Cineca eroga ore di calcolo al sistema nazionale della ricerca mediante l'apposito bando ISCRA - Italian Supercomputing resource Allocation: un processo di allocazione basato su call aperte ed un sistema di peer review sia tecnico che scientifico.

Quali sono
In particolare una speciale categoria di calcolatori, chiamati "Sistemi HPC: Calcolo scientifico", sono dedicati a questo utilizzo. Si tratta dei più potenti calcolatori di Supercalcolo disponibili oggi in Italia e vengono costantemente aggiornati per mantenerli all'altezza delle aspettative.

Come essere abilitati
Ci sono diverse modalità di ottenere una abilitazione all'utilizzo di questi sistemi: per dettagli si rimanda alla pagina apposita (Nuovo utente).

Come si usano
I sistemi per il Calcolo scientifico possono essere utilizzati per mandare in esecuzione i propri propri programmi, scritti utilizzando il linguaggio prescelto. Per questo esiste uno speciale ambiente di sviluppo dotato di compilatori (Fortran, C, C++, ...), librerie (matematiche, proprietarie, statistiche, di I/O), strumenti per l'ottimizzazione e la parallelizzazione, strumenti per il debug, ecc.

Il software
L'ambiente di produzione è però anche predisposto per coloro che vogliono utilizzare programmi di terze parti, sia "public domain" che commerciali. Un ricco catalogo software elenca tutti i programmi che possono essere utilizzati (generalmente senza ulteriore addebito) dagli utenti del Cineca, insieme con la loro descrizione e le modalità di utilizzo.

L'accesso e il supporto
Questi sistemi sono di uso generale (general purpose) e possono essere utilizzati da tutti gli utenti in modo condiviso tramite un portale o tramite accesso "ssh". In ogni caso la modalità di utilizzo è "batch" e viene regolata tramite un sistema di code (Queuing scheduler).

Esiste una "guida utente" che descrive accuratamente la modalità di utilizzo di questi sistemi di calcolo, così come un apposito Help Desk per rispondere a tutte le vostre domande.