La pandemia non ferma il consueto appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori in Italia: i sette progetti italiani finanziati dalla Commissione Europea danno appuntamento a ragazzi e adulti per venerdì 27 novembre.

I ricercatori di Enti di ricerca nazionali, Università, Istituti, animeranno migliaia di appuntamenti che, quest’anno, dai laboratori degli enti di ricerca, da strade e piazze si sposteranno online: su piattaforme, siti web, streaming e webinar.

Non perdete l’occasione di incontrare i ricercatori, per giocare, fare esperimenti, o per fare quattro chiacchiere. Troverete tutte le informazioni per partecipare sul sito nazionale della Notte.

Cineca partecipa all'iniziativa da 6 anni, anche quest'anno coordina il progetto di Bologna, SocietyNext e partecipa al progetto  NET Science Together/Scienza insieme coordinato dal CNR a Roma. Come collaborazione fra i due progetti, le sedi di Bologna e Roma hanno prodotto in collaborazione il video "Covid, un caso di urgent computing". Sarà inoltre possibile visitare virtualmente la sala macchine di Cineca, dove è installato il supercomputer Marconi100.

Per NET - Science Together 

Durante la notte digitale i ricercatori ci introdurranno nei luoghi della scienza attraverso visite ai laboratori e centri di ricerca, giochi, una caccia al tesoro, diversi esperimenti, laboratori, conferenze e attività interattive. Cineca partecipa con: 

  • Donatella Sforzini "Coronavirus e cambiamento climatico … cosa ci spaventa di piu?" - Come il supercalcolo può aiutarci a trovare la risposta nei social network il 26/11 ore 12.00
  • Neva Besker, in collaborazione con Università Roma la Sapienza, l'esperimento-gioco sul ripiegamento delle proteine "Foldit" il 27/11 ore 11.00
  • Vittorio Ruggiero,  chiacchierando con Gianmaria Sannino dell'ENEA, affronterà il tema del supercalcolo e i modelli climatici in "Climatologia e Supercalcolo: una coppia vincente!" 27/11 ore 18.00
  • Luca Ferraro,  con "Cervelli Artificiali, quale futuro per la scienza?" andrà in onda su Raiplay alle 27/11 ore 19.00
  • il gioco bit wars, messo a punto da diversi colleghi romani,  sarà disponibile il 27 stesso.

Il programma e le attività proposte da NET, sono pubblicate sul sito di Scienza Insieme.


Per SocietyNext, le attività si svolgeranno su una piattaforma digitale  dove è possibile registrarsi per accedere alle iniziative in programma. La piattaforma ospita laboratori interattivi, esperimenti in diretta, spazi per il confronto a tu per tu con i ricercatori e webinar sugli argomenti più attuali della ricerca.

La serata inizia con l'inaugurazione alle 18:00 (partecipa per Cineca Sanzio Bassini) e prosegue con un dibattito incentrato sulla ricerca scientifica nello spazio moderato dal giornalista Federico Taddia. La serata continua nei diversi stand della piattaforma fino a mezzanotte.

Cineca partecipa con:

  • Antonella Guidazzoli, Maria Chiara Liguori, Simona Caraceni : VIS.I.T LAB (Visual Information Technology Laboratory). Potrete vedere progetti e soluzioni di realtà virtuale, realtà aumentata e visualizzazione di big data per supportare le organizzazioni nelle iniziative di divulgazione scientifica e culturale.
  • Roberto Da Vià, Eric Pascolo: Better call Supercomputer! Perchè è necessario un supercomputer nel vostro lavoro?! Per farvi risparmiare tempo prezioso! Chiacchierando vi faremo scoprire come utilizzare un supercomputer per portare la vostra azienda nel futuro. 
  • Alessandro Marani, Diego Molinari: Supercalcolo: l’amico della ricerca. Viaggio alla scoperta del mondo dietro le quinte di molti ambiti della ricerca, non conosciuto da tutti ma essenziale: il Supercalcolo. Si mostreranno esempi della varietà di discipline scientifiche che affidandosi alle capacità di calcolo offerte dai moderni supercomputer può fare ricerca d’avanguardia a livello mondiale. Si racconterà cosa significa calcolare milioni di miliardi di operazioni al secondo, e si mostrerà lo stato presente e futuro di questa affascinante sfida tecnologica. 

Il programma e le altre attività proposte da SocietyNext , sono pubblicate sul sito del progetto 

Ci auguriamo che partecipiate numerosi!

 

 

"Quest'anno la notte dei ricercatori si tiene in maniera virtuale, è un formato inedito, che però ci consente di raggiungere tutti e di mostrare quale contributo la ricerca italiana dà a tutti i cittadini. Un saluto particolare a tutti i ricercatori che con il loro impegno, la loro passione, il loro coraggio, stanno dando un contributo bellissimo al nostro futuro". Gaetano Manfredi, Ministro dell'Università e della Ricerca 

 

 

Siete pronti a vivere di nuovo l’atmosfera della Notte dei ricercatori? Ci siamo! Torna l’evento che ogni anno consente di scambiare idee sulla scienza, la cultura, la sostenibilità sociale e ambientale, coinvolgendo attivamente studenti, cittadini, migliaia di ricercatrici e ricercatori, i più importanti Istituti di ricerca europei.

Tra i diversi appuntamenti in programma, che stavolta si svolgeranno online, ci sono molte iniziative rivolte alle studentesse e agli studenti. Ci saranno momenti dedicati ai più piccoli, che hanno sempre la curiosità di saperne di più sul mondo in cui viviamo, sui problemi che stiamo affrontando. Ma anche spazi per i ragazzi che potranno approfondire discipline che studiano e orientarsi per il loro futuro. Sul sito dedicato all’evento trovate tutte le modalità di partecipazione. I ricercatori vi aspettano per rispondere alle vostre domande! Il valore della ricerca è inestimabile e oggi ne siamo ancora più coscienti. Non mancate! Buona Notte dei Ricercatori a tutti! Lucia Azzolina, Ministro dell'Istruzione