Con la giornata di lunedì 28 novembre, si sono conclusi gli eventi legati all’inaugurazione del supercomputer Leonardo al Tecnopolo di Bologna. Quest’ultimo incontro, intitolato “EUROCC ITALY – DOVE L’INDUSTRIA INCONTRA IL SUPERCALCOLO”, ha visto la partecipazione di oltre 100 aziende. 

Il tema della conferenza ruotava attorno all’HPC, tecnologia che sta acquisendo sempre più rilevanza nel contesto dell’innovazione tecnologica delle aziende italiane ed europee, incluse le piccole e medie imprese. Sono stati presentati i risultati del progetto europeo EUROCC che ha avuto l’ambizione di fondare un centro tecnologico e di competenza nazionale in ambito HPC, High Performance Data Analytics (HPDA) e Intelligenza artificiale (IA), sostenuto dai partners: Associazione Big Data, Bi-REX, CINECA, Dompè, Eni, Leonardo S.p.a.  

Sul palco sono intervenuti il Presidente di Cineca Francesco Ubertini, seguito da Claudio Domenico Arlandini, Project manager HPC for industry di Cineca, Sanzio Bassini, Head of supercomputing application and innovation department di Cineca, Luigi Capone, Senior Manager - Cloud Computing Applications, HPC, Big Data and Digital Twin di Leonardo S.p.a. e Mirko Cestari, Team leader Tecnologie HPC e Cloud di Cineca.  

A seguire sono stati presentati i risultati di 8 progetti di aziende che hanno utilizzato l’HPC per l’innovazione.  

Nel pomeriggio si è chiusa la giornata con alcune tavole rotonde tematiche che hanno permesso di far conoscere ai presenti in che modo l’HPC può aiutare anche le piccole e medie imprese.