Reggia di Caserta, 13 Settembre 2018 - È in rete la proposta dei World Heritage Journeys, attraverso la piattaforma che la Commissione europea, sotto l’alto patronato dell’UNESCO, ha generato per incanalare i flussi turistici provenienti da Nord America e Cina verso i siti europei inseriti nella Lista del Patrimonio dell’Umanità. 


La piattaforma è stata realizzata da National Geographic, con il contributo di Solimar International, che ha inserito nella lista delle destinazioni anche la Reggia di Caserta, nella sezione “Royal Journeys” insieme al Castello di Versailles, al sito reale di  Aranjuez ed il suo paesaggio culturale, al Castello di Sintra in Portogallo, al Castello di Kromeriz nella Repubblica Ceca, alla Residenza di Potsdam in Germania, alla riserva di caccia dei reali danesi di Nord Sealand, al dominio reale di Drottningholm in Svezia ed al Giardino botanico di Kew nel Regno Unito. 


Il progetto è stato realizzato da Daniele Napolitano per il concept e la redazione e da Thomas Scalera per le tecnologie digitali, con la preziosa collaborazione di Antonella Guidazzoli del CINECA.


 


COMUNICATO STAMPA DELLA REGGIA DI CASERTA. MAGGIORI INFORMAZIONI NELL'ALLEGATO


 




Ufficio Stampa CinecaCineca - Via Magnanelli 6/3 | Casalecchio di RenoPatrizia Colucciap.coluccia@cineca.it338/5366421 - 051/6171411




Ufficio Stampa Reggia di Caserta Vincenzo Zuccaro vincenzo.zuccaro@beniculturali.it0823-277545-558