Progetti di ricerca che hanno ripercussioni sulla vita delle persone, come la previsione delle eruzioni vulcaniche o lo sviluppo di nuovi medicinali e trattamenti, potranno presto essere portati a compimento più velocemente e ad un costo inferiore.


Le università e gli enti di ricerca italiani che si avvalgono del Cineca, il più grande centro di calcolo in Italia ed uno dei più grandi a livello mondiale, si avvantaggeranno della recente adozione di tecnologie di High Performance Computing (HPC) fornite da Cisco e IBM. Ciò permetterà ai ricercatori di accelerare l'evoluzione dei loro progetti, investire in maniera più mirata e ridurre i costi di ricerca e sviluppo.
Per esempio, progetti quali la previsione della probabilità dell'eruzione del vulcano Vesuvio sarebbero stati impossibili o troppo costosi per l'enorme capacità di calcolo richiesta. Cineca inoltre ritiene che le tecnologie Cisco e IBM la aiuteranno a ridurre il periodo di return-on-investment almeno del 50%, passando dai 3 anni attuali a soli 18 mesi.
Cineca ha scelto le soluzioni Cisco HPC Infiniband e reti Ethernet per HPC cluster, come parte di una soluzione IBM System Cluster 1350 che include più di 1200 server BladeCenter.
La soluzione fornisce connettività Infiniband a 10-gigabit, a supporto di più di 0,5 Petabyte di dati, e permetterà agli utenti (incluse 65 università italiane ed importanti enti di ricerca e governativi) di ridurre i costi ed il tempo necessario per lo sviluppo di progetti scientifici, medici e geofisici.


"Siamo uno dei centri di calcolo più importanti in Europa; per questo, la richiesta dei nostri servizi di calcolo ad alta performance e delle nostre strutture, a supporto di vitali progetti di ricerca e sviluppo, è in continuo aumento" dichiara Sanzio Bassini, direttore del Dipartimento Sistemi e Tecnologie del Cineca. "L'impatto dell'implementazione delle tecnologie Cisco e IBM sul miglioramento dei costi, della qualità e della capacità dei servizi che possiamo offrire ai nostri utenti è molto significativo. Progetti quali l'assessment e il miglioramento del risk management in caso di eruzione del Vesuvio, o lo sviluppo di una nuova generazione di dinamica molecolare non sarebbero stati possibili prima dell'adozione delle tecnologie Cisco e IBM System Cluster 1350. La collaborazione con Cisco e IBM migliorerà anche la nostra capacità di trasferire conoscenze, per permettere a Cineca di ottenere il suo obiettivo di fornire agli utenti i servizi e le soluzioni più avanzate, aiutandoli in modo innovativo". "La soluzione Cisco HPC, che comprende InfiniBand, reti Ethernet e una storage area network, supporta cinque sistemi di calcolo principali e ha permesso a Cineca di sviluppare una architettura di rete locale multi layer. La soluzione include gli switch Cisco Ethernet, I moduliswitch InfiniBand per i server IBM BladeCenter e i server switch Cisco SFS 7000 Series InfiniBand, che forniscono una soluzione HPC cluster a bassa latenza e larga banda per interconnettere i nodi di un cluster di calcolo.


Gli switch Cisco Catalyst 6500, i router Cisco 7600 Series e gli switch Multilayer and Cisco MDS 9000 Series supportano un insieme di connessioni di rete da 1, 4 e 10 gigabit.


"Cineca è un esempio di come le imprese, le amministrazioni e gli enti accademici possono utilizzare cluster di computer ad alta performance per far funzionare applicazioni HPC allo scopo di fornire un più rapido accesso alle informazioni che può incrementare la profittabilità e la competitività di un'organizzazione", dichiara Carlo Mirone, Direttore Operazioni Mercato Pubblica Amministrazione di Cisco Italy. "La soluzione integrata HPC Cisco e IBM risponde a diversi requisiti di comunicazione, performance e storage per applicazioni HPC e grid ad elevata portata, che permettono ai clienti di accelerare i loro progetti, prendere migliori decisioni di investimento e ridurre i costi".


"Scegliendo IBM System Cluster 1350, Cineca ha potuto fornire ai propri clienti tecnologie leader per l'high performance computing, quali blade server e switch di rete a larga banda, che permettono di raggiungere più velocemente nuovi traguardi nella ricerca ", ha affermato Francesco Stronati, vice President Systems Group IBM Italia. "IBM è lieta di continuare a collaborare con Cisco, per offrire ai clienti soluzioni altamente scalabili per applicazioni commerciali ad alte prestazioni e per il consolidamento dei server. Le innovative soluzioni di clustering IBM e Cisco permetteranno ai clienti di ridurre il tempo e le risorse necessarie per offrire migliori servizi ai loro utenti".




Ufficio Stampa CiscoCiscoCristina MarcolinRoberta Natalicchiopressit@external.cisco.comTel: 039/62951




Ufficio Stampa CiscoPrima Pagina ComunicazioneCaterina FerraraBenedetta Campanaciscocorporate@primapagina.it Tel: 02/76.11.83.01




Ufficio Stampa IBMAlessandra Apicellaale_apicella@it.ibm.com 02.5962.5460335.7208591




Ufficio Stampa CinecaCineca - Via Magnanelli 6/3 | Casalecchio di RenoPatrizia Colucciap.coluccia@cineca.it051/6171443