Tu sei qui

L'incidente del pilota Ayrton Senna

Fotogramma dellìimpattoLe immagini dell'incidente mortale di Ayrton Senna sono state elaborate dai computer del Cineca, nominato consulente tecnico del Pm nel processo previsto il 20 febbraio 1997 a Imola.

Il Laboratorio di visualizzazione scientifica del Cineca ha realizzato un software multimediale (Enhanced multi sequence viewer) che consente la visione multipla sincronizzata di immagini e dati relativi alla dinamica dell'incidente del pilota brasiliano, avvenuto il 1º maggio '94 sul circuito di Imola.

Il personale del Laboratorio (Luigi Calori, Antonella Guidazzoli, Alessandro Sarti), in qualità di consulente tecnico nominato dal Pm Maurizio Passarini, ha elaborato il materiale video fornito dal magistrato (sequenze di immagini delle camere-car dei piloti Senna e Schumacher, immagini della camera fissa RAI nella curva del Tamburello).

 Tutte le immagini acquisite sono state digitalizzate ed elaborate, e consentono in un'unica schermata la sincronizzazione dinamica delle sequenze video, integrata con i dati delle telemetrie, ovvero i valori di funzionamento complessivo della Williams di Senna (nº di giri del motore, velocità, stato delle ruote, ecc.) che la macchina trasmette ai box durante la gara. In ogni momento, frame by frame, il software predisposto permette un avanzamento dinamico delle sequenze.

Il prodotto software è stato consegnato al magistrato su Cd-Rom e consentirà al Pretore, e ai periti nominati, una visione ad alta risoluzione delle immagini, che nel corso del dibattimento verranno anche proiettate su maxischermo.

Di tutta la logistica e dell'allestimento in aula della workstation O² messa a disposizione da Silicon Graphics, si occuperà lo staff del Laboratorio, a disposizione del Pm durante il dibattimento a partire dall'udienza del 12 marzo 1997. Alle sequenze video dell'incidente di Senna sono state applicate tecniche di elaborazione di immagine per migliorarne la qualità e favorire l'interpretazione da parte del magistrato. In particolare sono state utilizzate tecniche di filtraggio, per abbattere l'effetto delle fonti di rumore presenti nelle immagini delle telecamere Rai (cioé la perdita di risoluzione dell'immagine della macchina di Senna in movimento) e delle camere-car (defocalizzazioni, presenza di polveri e gas). Ad alcuni particolari delle immagini della camera-car di Senna (volante e mano del pilota) sono state applicate tecniche di equalizzazione per consentire una migliore visualizzazione.

La consulenza ha richiesto circa due mesi di lavoro.

Il Laboratorio di visualizzazione scientifica

Il Laboratorio di visualizzazione scientifica del Cineca utilizza tecniche di visualizzazione per l'analisi computerizzata di immagini digitali, partendo dall'elaborazione di dati. Dall'88 sono sempre piú numerosi i settori applicativi delle tecnologie utilizzate, dalla medicina alla climatologia, dall'ingegneria alle scienze economiche, con applicazioni anche nelle discipline umanistiche (archeologia computazionale, realtà virtuale applicata alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale).
Tra gli obiettivi dello staff del Laboratorio per gli utenti esterni, la realizzazione di strumenti scientifici di conoscenza per la comunicazione mediata dal calcolatore. Con lo sviluppo delle reti telematiche (Internet) e delle tecnologie multimediali si aprono infatti discipline come le nuove tecnologie della comunicazione, che associano competenze di tipo scientifico matematico a conoscenze di carattere umanistico.
Bologna, 18 febbraio 1997